Registra il tuo sito

5 persone piene di successi (e milioni), 5 tipi di imprenditori

Home»News»5 persone piene di successi (e milioni), 5 tipi di imprenditori

Se si decide lanciarsi nel mondo dell'imprenditoria, si consiglia di prendere spunto da questi 5 imprenditori (del tutto diversi tra loro), dei guru assoluti del marketing

Il mondo dell’imprenditoria è pieno di storie di successo e fallimenti. La buona notizia? Che ciò che inizia come un fallimento (a livello di marketing e di fatturato) può finire per essere un grande successo. L’essere un imprenditore di successo è una gara in cui la pazienza e la resistenza sono ciò che determina se arriviamo vivi (o morti) alla meta.

Nessun imprenditore è come gli altri, ognuno è fatto di una pasta diversa e le imitazioni nel marketing strategico e nella strategia di comunicazione digitale (portate alle estreme conseguenze del calco) hanno poco o nessun senso. Tuttavia, ispirarsi agli altri fa comunque bene. Quindi, se si decide lanciarsi nell’ imprenditorialità, si consiglia di prendere spunto da questi 5 imprenditori (del tutto diversi tra loro) che seguono…

1. Bill Gates

Bill Gates

Proprietario di una buona dose di estroversione, intuizione, pensiero e giudizio, Bill Gates è un leader forte al quale non trema la mano quando si impone obiettivi a lungo termine. Ed è proprio questo il motivo del suo successo.

Strategic Acting Marketing, Powerful Partnerships, Ferocious Tenacity“: sono i tre elementi basilari che hanno trasformato Microsoft in un colosso dell’economia mondiale.

2. Warren Buffett

Warren Buffett, chairman and chief executive officer of Berkshire Hathaway Inc.

Il CEO di Berkshire Hathaway è noto per il suo carattere introverso, il suo senso comune e il suo pensiero sempre accompagnato da tonnellate di buon senso. Buffett deve molto del suo successo al suo pragmatismo, che si riflette in tre frasi famose:

1. “Mai investire in un business del quale non si capisce”.
2. “Mai avere paura di chiedere troppo quando vendi o di offrire troppo poco quando compri”.
3. “Chiedete e vi sarà dato, bussate e vi sarà aperto …”.

3. Jeff Bezos

Jeff Bezos, chief executive officer of Amazon.com

Dotato di una personalità molto simile a quella Warren Buffett, ha posto come base del successo il lavoro duro e costante (e privo di distrazioni). Il fondatore di Amazon è uno degli uomini più ricchi al mondo e incarna alla perfezione il prototipo ideale del self-made-man.

1. Progettare a lunga scadenza, sviluppare e costruire con cura le fondamenta del suo successo.
2. Mettere in campo idee e soluzioni che siano il propulsore della vostra azienda.
3. Qualsiasi cosa possa essere passibile di valutazione può avere un prezzo e dunque può essere venduta.

Sono queste tre le chiavi strategiche del marketing alla base del successo dell’azienda più poliedrica presente sul web.

4. Mark Zuckerberg

Mark Zuckerberg

Introverso, intuitivo, Mark Zuckerberg è una sorta di “architetto” per quanto concerne la personalità e, come tale, è in grado di rilevare i modelli e avere una visione chiara di ciò che è all’orizzonte (e non solo).

Il CEO di Facebook ha basato il suo successo su quattro concetti basilari, una sorta di mantra per il suo team creativo:
1. “Non abbiate paura di sbagliare“.
2. “Saremo ricordati per quello che abbiamo fatto, non per i nostri errori“.
3. “Imparate tanto e il più possibile“.
4. “E se volete creare un’impresa di successo ricordatevi che nessuno ce la fa da solo“.

5. Steve Jobs

Steve Jobs

Steve Jobs era possessore di un grande capacità percettiva che gli permetteva di fare attenzione ai piccoli dettagli. Ed è stato il suo amore per i dettagli che lo ha aiutato a creare (da zero) uno dei marchi più redditizi al mondo.

I dieci comandamenti” del genio Apple rappresentano “le tavole sacre” del marketing moderno.

1. Ricerca la perfezione.
2. Chiedi agli esperti.
3. Sii spietato (con te stesso).
4: I focus group? Non così importanti.
5. Non smettere di studiare.
6. Semplifica.
7. Mantieni i segreti.
8. Meglio un team piccolo di uno grande.
9. Usa più la carota del bastone.
10. Fa’ prototipi fino allo sfinimento.

Share Button

Leave a Reply

Your email address will not be published.